"Storie di vita: la narrazione nella contemporaneità"

"Storie di vita: la narrazione nella contemporaneità"

Nell'ambito dei Venerdì di cultura dell'Utetd di Trento organizzati dalla Biblioteca della Fondazione Franco Demarchi, venerdì 11 novembre la giornalista Claudia Gelmi ha guidato la scrittrice e regista Katia Bernardi nella presentazione del suo libro, che ha conquistato le prime pagine dei giornali di tutto il mondo, FUNNE - Le ragazze che sognavano il mare.

Questa storia, che ha conquistato le prime pagine dei quotidiani di tutto il mondo, è nata in una mattina d'estate a Daone, tra le montagne del Trentino, e narra le vicende delle Funne (che in dialetto significa donne), del loro viaggio e del loro sogno di riuscire a festeggiare il ventennale del loro circolo pensionati con una gita molto speciale: andare per la prima volta al mare tutte insieme, perché molte di loro il mare non lo hanno mai visto. Bellissima idea, bellissimo sogno. Ma certi sogni per diventare reali devono fare i conti con la cassa, e la cassa del Rododendro purtroppo piange. Sotto gli auspici della Madonna della Neve, e nutrite dall'immancabile fetta di polenta, le idee si moltiplicano: «E se vendessimo delle torte alla sagra del paese?»; «E se facessimo un calendario da vendere come i pompieri?»; «E se facessimo un "croadfanding" o quella roba lì che non so bene cos'è ma che è dentro l'Internèt?». La loro poetica avventura fatta di successi, insuccessi, inaspettata notorietà, gelosie, lacrime e tante risate è raccontata da Katia Bernardi, che su questa storia ha girato un film documentario. Una storia che ha conquistato le prime pagine dei quotidiani di tutto il mondo, nata in una mattina d'estate, verso la fine di luglio, tra le montagne selvagge.

Una favola vera, capace di farci ricordare che i sogni non hanno età e che non è mai troppo tardi perché si avverino.