Amministrazione trasparente

I dati, le informazioni e i documenti contenuti nella presente sezione, denominata “Amministrazione Trasparente”, sono pubblicati in conformità a quanto disposto dagli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni, previsti dalla legge 190/2012, dal decreto legislativo 33/2013 e dalla legge provinciale 4/2014.

La presente sezione “Amministrazione trasparente” è strutturata come previsto dall’allegato 1 del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33 e della Legge Provinciale 4/2014 ed è allestita implementando i soli ambiti di interesse.

Poiché non tutte le sotto-sezioni previste dal d.Lgs 33/2013 sono pertinenti all’attività della Fondazione Franco Demarchi, esse sono comunque riportate ma al loro interno viene specificato “Sezione non pertinente agli organismi di diritto privato in controllo pubblico quali la Fondazione Franco Demarchi” o dicitura analoga definita in fase di pubblicazione.

Le pagine sono costantemente aggiornate e progressivamente integrate con i dati resi disponibili dalle aree competenti.

Il Responsabile della Trasparenza della Fondazione Franco Demarchi è l’avv. Laura Ravanelli, nominato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 22 febbraio 2016.

I dati diffusi on line non sono liberamente utilizzabili da chiunque per qualunque finalità ma riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici, in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

Alcuni documenti potrebbero essere diffusi con omissioni parziali, al fine di contemperare l’obbligo di trasparenza con il diritto alla riservatezza. I dati sensibili e giudiziari non possono essere riutilizzati.

Natura giuridica della Fondazione Franco Demarchi

La Fondazione Franco Demarchi, istituita in attuazione dell’art. 48 della L.P.25/2012 (legge finanziaria provinciale per il 2013) e dell’art. 33 della LP 3/2006 (Norme in materia di governo dell’autonomia del Trentino) è stata costituita con atto notarile di data 19 giugno 2013. Nata come evoluzione e sviluppo dell’Istituto Regionale di Studi e Ricerca Sociale (IRSRS), è un ente senza fine di lucro con personalità giuridica di diritto privato, iscritta al n d’ordine 94 del Registro delle persone giuridiche istituito presso il Commissariato del Governo di Trento in data 7 febbraio 2014. Inoltre:

  • è una stazione appaltante qualificata come organismo di diritto pubblico, presenta infatti i requisiti di cui all’art. 2 della Direttiva UE n. 2014/24, nonché quelli di cui all’art. 3, comma 26, D.Lgs. n. 163/2006 (“Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture in attuazione delle direttive 2004/17CE e 2004/18/CE”);
  • è qualificata quale ente strumentale privato della Provincia autonoma di Trento ai sensi dell’art. 33, comma 1 e allegato A (settore d’intervento 6. Istruzione e formazione) della L.P. 3/2006 (“Norme in materia di governo dell’autonomia del Trentino”);
  • è un ente di diritto privato ricadente nell’ambito soggettivo di applicazione previsto dall’art. 2-bis, comma 2, lettera c) del d.lgs 33/2013, come modificato dal d.lgs 97/2016 (“Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della Legge 190/2012 e del d.lgs 33/2013”); nonché secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 2, lett. c) del D.Lgs. n. 39/2013 (“Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico”)".
  • non è compresa nell’elenco delle amministrazioni pubbliche come individuate dall’istituto nazionale di statistica (ISTAT) ai sensi dell’art. 1, comma 3, della Legge 196/2009.

 
 

NEWS Fondazione

Mostra interattiva

Mostra interattiva

A partire dal 18 novembre a Terzolas, Cles e Rovereto si potrà partecipare alla mostra interattiva "In fuga dalla Siria", un gioco di ruolo che costringe in visitatori ad agire e prendere decisioni mettendosi nei panni di chi è costretto a lasciare i l proprio Paese nel caso di un conflitto bellico. 
Inserita nell'ambito del progetto europeo PlurAlps la mostra è organizzata da Quilombo Trentino, in collaborazione a Fondazione Franco Demarchi e altre realtà territoriali.

Festival della Famiglia

Festival della Famiglia

Nell'ambito della settima edizione del Festival della Famiglia, che quest'anno affronterà il tema “Qualità della vita e competitività territoriale: uno sguardo internazionale - Se cresce il benessere famigliare crescono la società, l’economia, il territorio”, la Fondazione Franco Demarchi propone il 5 dicembre presso la propria sede, l'incontro "GIOVANI ATTIVATORI DI UNA COMUNITÀ ACCOGLIENTE: L’ESEMPIO DEL PROGETTO PLURALPS".  

Collaborazioni

Collaborazioni

La Fondazione collabora con Gruppo Prospettive interdisciplinari e Metis Africa ONLUS nel percorso di ricerca-formazione, organizzato dalla Servizio Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Trento e rivolto alle assistenti sociali, agli operatori di strutture per minori e di accoglienza, ai professionisti dell’ambito sanitario e giuridico operanti sul territorio provinciale.

Percorsi tra nascita e lavoro

Percorsi tra nascita e lavoro

Dal 6 ottobre a Trento e dal 3 novembre a Rovereto partirà l'iniziativa "PERCORSI tra NASCITA e LAVORO": un incontro per riflettere e dialogare sulle difficoltà che donne e uomini incontrano nel mondo del lavoro quando stanno per diventare genitori o lo sono da poco, organizzata dall'Azienda Sanitaria per i Servizi Sanitari, la Consigliera di parità della Provincia Autonoma di Trento, in collaborazione con la Fondazione Franco Demarchi.

Pubblicazione articoli

Pubblicazione articoli

Nel fascicolo estate 2018 di "Prospettive Sociali e Sanitarie" è stato pubblicato l'articolo "Se il welfare italiano diventa sharing" di Francesco Gabbi, Giuseppe Magistrali e del presidente della Fondazione Franco Demarchi Piergiorgio Reggio.

Le competenze manageriali delle donne

Le competenze manageriali delle donne

È partito il progetto WOMANagement, realizzato con il contributo dell’Agenzia del Lavoro di Trento, la Fondazione Demarchi e l’Associazione Donne in Cooperazione, che prevede l’accompagnamento di un gruppo di donne cooperatrici nel percorso di riconoscimento delle proprie competenze manageriali, con l’obiettivo di liberarsi dagli stereotipi e valorizzare il proprio patrimonio di professionalità nei confronti di sé stesse e delle organizzazioni di appartenenza.

Servizio per la certificazione delle competenze

Servizio per la certificazione delle competenze

In relazione all'accreditamento per l’erogazione dei servizi di validazione e certificazione delle competenze, la Fondazione Franco Demarchi in quanto ente titolato può offrire attività di accesso al servizio, identificazione, valutazione e attestazione delle competenze.

LA FONDAZIONE FRANCO DEMARCHI A EDUCA 2018

LA FONDAZIONE FRANCO DEMARCHI A EDUCA 2018

Nell'ambito di Educa, centrata in questa edizione sulla responsabilità e sullo spirito critico nel tempo delle tecnologie, la Fondazione Franco Demarchi si è fatta promotrice dell’incontro “Eterni bambini digitali”, in cui sono intervenuti il media educator Michele Marangi e il professore di pedagogia Sergio Tramma. In un confronto guidato da Valentina Chizzola, ricercatrice e formatrice della Fondazione Demarchi, si è parlato di come le nuove tecnologie, nelle relazione e nell'utilizzo dell’immagine, sembrano minacciare le dimensioni tradizionali dell’essere adulti: senso critico, consapevolezza, mancanza di responsabilità, scarsa percezione del limite.